Vai ai contenuti

Menu principale:

FAQ

Frequently Asked Questions - DOMANDE FREQUENTI


Qual é l’origine del cavallo frisone?

Il cavallo frisone viene dalla Frisia la provincia piú settentrionale dei Paesi Bassi.

Di che colore é il mantello del frisone?

Nero, nero e nero. L’unico manto per l’ammissione al registro di razza é il morello. Sono ammesse solo le macchie bianche localizzate al di sopra della linea mediana degli occhi. La misura massima ammessa, misurata nella parte più larga, è di 3.2 cm. Queste restrizioni riguardano ovviamente solo le macchie bianche presenti fin dalla nascita, non eventuali conseguenze di fiaccature (che non sono/devono essere indicate nei documenti e non comportano l’esclusione del cavallo dal registro).

Quanto é alto in cavallo frisone?

Entro I 4 anni l’altezza per gli stalloni deve essere di minimo 1.58 e le fattrici 1.54 ma l’altezza ideale é considerata tra 1.58 e 1.65.

Come faccio a sapere se sto acquistando un cavallo frisone regolarmente registrato?

L´unico registro del cavallo frisone al mondo é il registro KFPS, con sede in Olanda, fondato nel 1879. Nessun soggetto con documenti rilasciati da altro ente é riconosciuto come frisone. Per maggior informazioni sui documenti KFPS puoi visitare questa sezione.
Prima di acquistare, consigliamo sempre di richiedere una copia del passaporto e controllare che il numero di microchip del cavallo corrisponda a quello indicato sui documenti. Per informazioni sui termini contenuti nei documenti  vedi glossario dei termini.
Nel 1986 la KFPS ha stato reso obbligatorio il tatuaggio con numero di riconoscimento sulla lingua dei frisoni iscritti al registro (anche se non era obbligatorio, alcuni frisoni nati prima del 1986 possono avere il tatuaggio sulla lingua). I puledri nati e registrati a partire dal 1997 hanno invece il microchip invece del tatuggio. Esistono documenti vecchi e passaporti, ma ovviamente validi, e
documenti nuovi (dal 2004 al 2014 documenti giallo/verdi, dal 2015 documenti bianco/celesti).

Esiste il Frisone Baio?

Prima del XX secolo, il mantello del frisone poteva essere di vari colori ma in seguito la KFPS ha deciso di limitare ai soggetti morelli l’inclusione nel registro di razza, ammettendo comunque diverse variazioni, dal nero corvino al nero. A seconda del tipo di nero, mantello, coda e criniera possono schiarirsi maggiormente durante i mesi in cui il cavallo é piú esposto ai raggi solari ma questo non ha niente a che vedere con il fattore baio.
I frisoni bai sono il risultato dell’incrocio di cavalli portatori del gene recessivo chiamato in olandese vosfactor (da cui vos fries paard, frisone baio) e in inglese   red/chestnut  (da cui chestnut Friesian o fox/foxy Friesian). Si tratta di soggetti che, anche se nati da frisoni morelli regolarmente iscritti al registro di razza, possono essere iscritti solo al libro veulenboek (registro puledri) e non possono passare allo stamboek (registro principale), ottenere la ster, etc. L’incrocio di una fattrice morella portatrice del gene recessivo con uno degli stalloni approvati portatori del fattore baio può dare un puledro baio. E´da precisare peró che il carattere dominante è il nero (E), mentre quello baio (e) è recessivo. Di conseguenza, un frisone morello può essere EE oppure Ee (portatore del fattore in questione, non visibile) e solo l’incrocio di una fattrice Ee con uno stallone Ee puó dare un puledro baio (ee), ma si tratta di una possibilitá non di un risultato automatico.
A partire dal 1990, tra i test genetici obbligatori per gli stalloni candidati all’approvazione come riproduttori é stato introdotto anche il test per l’individuazione di questo gene, che comporta l’esclusione dello stallone (se nato dopo il 2007). Grazie a tale decisione, l’incidenza é stata gradualmente e notevolmente ridotta. I seguenti stalloni approvati sono riconosciuti come portatori del fattore baio: Freark 218, Ijsbrand 238, Laes 278, Diedert 288, Jillis 301, Wicher 334, Atse 342, Abe 346.

Cos’é una rassagna morfologica?

La selezione è importante per la valorizzazione del cavallo frisone, sia a livello morfologico, allevatoriale e sportivo.
I soggetti vengono valutati da una giuria ufficiale che la KFPS mette a disposizione per le associazioni estere, la stessa valuta i soggetti su 25 categorie ed il punteggio finale avviene con la somma delle stesse, e messi in 5 macrocategorie, che sono :
Caratteristiche di razza/morfologia/piedi e gambe/passo/trotto, queste vengono segnate nel “linear Score” (punteggio lineare) ed in base a questo, se i soggetti vengono ritenuti idonei, le fattrici ed i castroni possono entrate nello Stamboek, registro cavallo adulto, i puledri vengono valutati per lo sviluppo, ed i cavalli interi vengono valutati (dai tre anni) per l’ammissione del Titolo STER, titolo  molto ambito nei paesi esteri fuori Olanda, perché significa che il maschio, rientra bene nelle caratteristiche di razza, e con detto Titolo potrebbe accedere ad eventuali selezioni nello Stato Olandese, per la conferma “temporanea” di riproduttore.

Perchè partecipare alle rassegne morfologiche del cavallo frisone?

Questa domanda ci viene rivolta molto spesso, abbiamo pensato di riassumere al meglio possibile gli scopi principali delle selezioni morfologiche e le ragioni per partecipare.
Per la nostra associazione e per tutti gli appassionati, proprietari o meno di cavalli frisoni,
la rassegna morfologica é l’appuntamento piú importante dell’anno.
Un momento di ritrovo e di approfondimento, l’occasione di capire e veder mettere in pratica i criteri di valutazione della KFPS che tanto hanno contribuito a preservare e migliorare gli
standard di razza del frisone.

Vantaggi:
- gli allevatori possono presentare i loro prodotti (puledri ed adulti) e ricevere una valutazione oggettiva e consigli per indirizzare al meglio le loro scelte allevatoriali
- fattrici presentate possono essere diventare fattrici STB, STER, KROON e MODEL e quindi aumentare il loro valore di mercato nonché migliorare la genealogia e il valore dei futuri puledri
- in proporzione al premio ricevuto anche per stalloni e castroni possono aumentare il proprio valore, grazie all´ottenimento del titolo STER
- la valutazione, identificando i punti deboli e di forza della fattrice, aiutano a scegliere in maniera piú oculata lo stallone approvato da utilizzare per ottenere dei mirati miglioramenti.
Approfondimenti tecnici sulla valutazione
- servono a valutare morfologicamente il cavallo ed il lavoro svolto dal proprietario sul cavallo (test IBOP)
- per gli stalloni a cui viene assegnato il premio STER, sono la porta di accesso alle (numerose) fasi successive di approvazione

Infatti, gli stalloni che ricevono la STER alle selezioni in Italia
-          Possono accedere a Ermelo (Olanda) es essere valutati nuovamente per morfologia e per nuove prove (a sella, seme, analisi del sangue e RX degli arti in varie proiezioni)
-          se superano Ermelo, possono partecipare alla rassegna centrale di Leeuwarden (Olanda)
-          se superano Leeuwarden, possono tornare a Ermelo e il test dei 70 gg per ottenere l'approvazione alla monta per i successivi 4 anni ( eseguito di nuove analisi, prelievi del seme, rx, prove di dressage, carrozza e conduzione a mano e valutazione di carattere, capacità di apprendimento, trotto, galoppo e canter).

Sono consentiti gli incroci con le altre razze?

L’incrocio con alter razze é assolutamente proibito per l inscrizione dei puledri nel registro di razza. Si consiglia caldamente di utilizzare solo fattrici e stalloni approvati alla riproduzione e di chiedere consiglio per la scelta dello stallone se non si é troppo pratici di linee di sangue. La lista degli a stalloni approvati é disponibile al seguente link e l’associazione é disponibile per consigli e spiegazione sulla scelta dello stallone.

Ho appena comprato un cavallo frisone, cosa devo fare per aggiornare i documenti?

Per effettuare la registrazione del proprio cavallo a proprio nome sul documento PEDIGREE, unico documento cha ha valore di proprietà in forma legale (il nuovo proprietario dovrebbe aver ricevuto sia il passaporto che il documento plastificato con la linea di sangue pedigree).
Il primo importante passo da fare al momento dell’acquisto  controllare la corrispondenza del microchip con quello riportato sulla documentazione, una volta verificata la corrispondenza l’aggiornamento della proprietà dovrà essere fatta entro 10 gg in quanto dovrà riportare gli stessi dati indicati nel passaporto consulta la sezione informativa passaggio di proprietà
qui.


Ho sentito spesso parlare di frisone barocco e moderno, qual é la differenza? Esiste la classificazione cavallo frisone classico, barocco,  moderno e sport?

Le classificazioni in barocco moderno e sport non sono delle vere e proprie classificazioni ma sono solitamente utilizzate in Olanda per parlare in generale della morfologia del frisone. I termini Olandesi infatti corrispondono a pesante e leggero, quindi sono tutt’altro che una classificazione rigida di questi aspetti. Il registro di razza olandese KFPS non sostiene né utilizza in alcun modo la suddivisione in frisone classico/moderno o moderno/barocco/sportivo. Gli obbiettivi di allevamento perseguiti dalla KFPS, infatti, cosí come le le linee guida per allevatori  e i criteri di valutazione nelle le rassegne morfologiche, perseguono un miglioramento del cavallo frisone utilizzato 50-75 anni fa, per intenderci pi´pesante e con le gambe piú corte rispetto ai soggetti di oggi. La definzione utilizzata dalla KFPS é ‘sportivo barocco: un cavallo con una linea piú lunga, gambe piú lunge e struttura piú leggera ma comunque con marcate caratteristiche barocche, gli standard di razza del cavallo frisone appunto. Tale definizione non rimanda quindi la tipologia del ‘frisone’ a varie tipologie distinte, né a un’unica tipologia ristretta ma dá un’indicazione generale finalizzata a migliorare e potenziare la versatilitá del cavallo frisone. Approfondisci qui l'argomento.

+39 3498322717
+39 0461 095446 FAX
Associazione Friesian Horse Italia
Via Don Sturzo, 5
38017- Mezzolombardo (TN)
Copyright- Friesian Horse Italia 2017
Torna ai contenuti | Torna al menu